Coniglio disossato farcito

coniglio disossato farcito

 

Il rollè di coniglio disossato farcito è una delle ricette speciali di Antonia Varasconi.

Ingredienti e tempo di cottura

Un coniglio nostrano, perfettamente disossato e integro
carne macinata mista (vitello e maiale)
carote sbucciate e tagliate in strisce lunghe
gambi di sedano teneri tagliati in strisce lunghe
mortadella o prosciutto crudo a fette
frittate di sole uova o con spinaci
sale, pepe

Per arrotolare: rete o spago da cucina
Per il sughetto: olio EVO della Sabina, carota, sedano, cipolla, aglio tagliati grossolanamente, rosmarino, salvia
Cottura in tegame, fuoco dolce: 2 ore
Cottura al forno, in teglia,  fuoco dolce: 2 ore

come preparare il coniglio disossato farcito

coniglio disossato farcito della fattoria del giglioDetto anche “coniglio in porchetta”, questo tipo di rollè unisce la dolcezza della carne di coniglio con il gusto più acceso della farcia: il risultato è un perfetto equilibrio di gusto e profumi.

La prima operazione da fare è, ovviamente, quella di disossare il coniglio, che deve essere piuttosto grande. E’ un’operazione che richiede tempo ed esperienza. Se non l’hai mai fatto, per evitare frustrazioni, è meglio farlo preparare dal macellaio.

Una volta stesa la carne battila con il pesta-carne per appianarla, ma  occhio a non romperla! Ora  disponi via via gli ingredienti in quest’ordine: le strisce di sedano e carote, le fette di prosciutto o mortadella, le frittate (2 frittatine dai bordi bassi), la carne macinata mista (vitello e maiale), foglie di rosmarino e salvia. Condisci a piacere, con sale e pepe.

Comincia ad arrotolare e, se necessario, rifila con il coltello i bordi del ripieno. Una volta arrotolato, inserisci nella rete o lega il tutto con lo spago da cucina.

come cuocere il coniglio disossato farcitoconiglio disossato farcito e cotto della fattoria del giglio

Metti il rollè di coniglio nel tegame, se lo cuoci sul fornello oppure in teglia, se lo cuoci in forno, dopo aver aggiunto l’olio EVO della Sabina. Rosola da tutte le parti e aggiungi mezzo bicchiere o più di vino bianco, che fai sfumare.

Intanto in un pentolino prepara il sughetto con le verdure tagliate grossolanamente, olio, sale, pepe. Se ti piace aggiungi un po’ di vino e qualche foglia di salvia, rosmarino, prezzemolo. fai sobbollire per alcuni minuti e spegni, lasciando coperto.

Controlla e gira spesso il coniglio. Passata più di un’ora e mezza o due, spegni il fuoco. Lascia stiepidire prima di tagliare il rollè, altrimenti le fette tendono a sbriciolarsi.

Porta a tavola con il sughetto ben caldo, che verserai sulle fette. Per il contorno, non c’è limite: qualsiasi verdura si sposa bene con questo piatto.

Antonia Varasconi della Fattoria del Giglio prepara coniglio disossato farcito

Se il lavoro ti sembra eccessivo e, soprattutto, se la disossatura ti impensierisce…chiama la Fattoria del Giglio e prenota il coniglio disossato farcito e cotto da Antonia Varasconi, che ti darà anche un barattolo dell’imprescindibile e prezioso sughetto con cui condirlo.

Fattoria del Giglio – Vocabolo del Giglio 3 – Magliano Sabina
tel. 0744 919040 – 338 8513209

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.